GERMANLIDS.COM elmetti tedeschi della seconda guerra mondiale


Vai ai contenuti

Luftschutz

Uso civile

Il Reichluftschutzbund (RLB) fu istituito il 28 aprile 1933. I primi elmetti utilizzati erano degli M16 di provenienza austriaca del tipo in lega leggera ed i primi modelli di elmetto civile definiti a becco di papero (a causa della forma pronunciata della visiera). Questi primi copricapi erano verniciati con una rifintura lucida di pittura grigio-verde. Una decal era apposta sulla parte frontale dell'elmetto, configurante una sorta di sole con raggi e le iniziali della organizzazione al centro (disegno a sinistra).
Solo successivamente, nel 1938, con la riforma del corpo, apparvero le nuove decal con l'ala argentata e la iscrizione luftschutz al centro (disegno a destra) ed i nuovi modelli di elmetti tra i quali..

1) Il Gladiator (cosiddetto perché la sue fattezze ricordano gli elmi dei gladiatori romani), con il guscio composto da 3-2-1 pezzi/o a seconda delle giunture tra le falde e tra queste e la calotta. Come detto, questo elmetto era utilizzato dalla Luftschutz, reparto composto da civili che erano impegnati in attività di controllo antiaereo, soccorso, etc (un esempio nelle foto in basso). Erano elmetti acquistati dai privati (il prezzo è ancora presente all'interno della falda posteriore). Il colore è blu-notte. Esistevano elmetti di questo tipo con i marchi delle fabbriche presso quali era impiegato il personale di difesa. L'interno era del tipo più svariato. e' significativo che più ci si avvicina alla fine del conflitto e più gli interni sono di fattura economica (Plastica etc.).

2) Il beaded Helmet, con apposta centralmente la decal Luftschutz. Elmetto combat scartato perché recante alcune imperfezioni nella tempra o nella forgia e quindi modificato ad uso civile.

3) L'M34 lightweight Helmet;

4) Varie tipologie di elmetti catturati al nemico e ricondizionati.




Torna ai contenuti | Torna al menu